Pasta biologica abruzzese

Le origini sono importanti, per questo per produrre la nostra pasta certificata biologica utilizziamo solo materie prime di qualità (grano duro e farro) provenienti dai nostri campi in Abruzzo, per ottenere solo le migliori semole e farine. I nostri impasti sono lavorati con amore e sapienza da pastifici abruzzesi, in accordo con i nostri principi di filiera corta, certificati biologici, affidabili e trasparenti, attentamente selezionati per conservare intatta la tradizione e la qualità nutrizionale degli ingredienti utilizzati.

Diversi i formati prodotti, tutti pregiati, con una linea speciale, i “Regionali di farro”, dedicata ai formati della tradizione abruzzese da assaporare seguendo le ricette di una volta per esaltare al meglio la qualità del prodotto.

REGIONALI DI FARRO
ESPLORA LA CATEGORIA
GRANO DURO INTEGRALE
pasta di grano integrale abruzzese bioESPLORA LA CATEGORIA

LA FILIERA SOSTENIBILE DELLA NOSTRA PASTA

1. Selezione del seme e del terreno

Scegliamo solo le migliori semole di grano duro e semole integrali
di grano duro bio che provengono dai nostri campi in Abruzzo coltivati secondo i principi
e le normative dell’agricoltura biologica, facendo attenzione a requisisti per noi fondamentali
al mantenimento dei più alti standard di qualità: caratteristiche fisiche
(peso specifico, difetti e impurità) e tecnologiche della materia prima (qualità del glutine, proteine e indice di giallo).

filiera sostenibile aurum terrae

2. Macinazione

Il frumento arriva al mulino dove viene setacciato e sottoposto
a rigorosi controlli di indagine olfattiva e visiva per eliminare impurità e corpi estranei.
La macinazione a cilindri viene effettuata tramite una serie di laminatoi con diversi tipi di rulli
che provocano la rottura del chicco di grano fino alla decorticazione degli involucri più esterni
per estrarre la parte più nobile: la semola.

filiera aurum terrae infografica

3. Stoccaggio della materia prima

Accogliamo la materia prima che viene depositata nei nostri centri di stoccaggio
e in seguito analizzata a fondo sia in entrata che in uscita, per verificare
i valori di proteine, umidità, micotossine, presenza di insetti, campionamento.

filiera aurum terrae infografica
Analisi delle aziende produttrici pasta e farine

4. Analisi delle aziende produttrici

Solo dopo un’attenta verifica del rispetto dei parametri di produzione
imposti dal regolamento, passiamo alla selezione delle aziende produttrici di eccellenza,
per garantire una maggiore qualità del prodotto e tutelare il consumatore finale.

filiera aurum terrae infografica

5. Trasformazione

Il processo di trasformazione avviene secondo norme di buone
pratiche di lavorazione che mantengano il requisito di biologico in tutte le fasi di lavorazione.
Gli operatori devono elaborare procedure fondate su un’analisi dei rischi al fine di garantire
in qualsiasi momento che i prodotti trasformati siano conformi alle norme di produzione biologica.

filiera aurum terrae infografica

6. Stoccaggio del prodotto confezionato

Dalla consegna fino al punto vendita, il prodotto viene conservato secondo
le norme previste dal HACCP in un magazzino certificato biologico interno all’azienda
e isolato per evitare mescolanze o scambi con prodotti non biologici.

filiera aurum terrae infografica

7. Trasporto

Il trasporto dei nostri prodotti avviene esclusivamente mediante mezzi aziendali
convalidati dalla ASL e con autorizzazione sanitaria prevista per il trasporto di alimenti,
misure precauzionali adottate per evitare promiscuità e contaminazioni durante il viaggio.

filiera aurum terrae infografica

LA NOSTRA FILIERA DELLA PASTA

Selezione e controllo 
qualità della materia prima

La selezione del grano duro e del farro è una delle fasi più importanti perché la qualità della materia prima ci permette di ottenere un prodotto finito di eccellenza firmato Aurum Terrae Bio.

Le materie prime provengono dai nostri campi in Abruzzo, coltivate secondo i principi e le normative dell’agricoltura biologica e sottoposte ad analisi fisico-chimiche ed organolettiche al fine di rispondere ad elevati standard di qualità.

Pulitura

Le materie prime, presso i molini, vengono sottoposte ad un processo di pulitura da impurità e corpi estranei e nel caso del farro, ad una fase di decorticatura e perlatura per eliminare la parte esterna del chicco, le glumelle.

Macinazione

La macinazione può avvenire mediante molino a cilindri o a pietra, in base al prodotto che si vuole ottenere: semole di grano duro, semole integrali di grano duro e farine di farro integrali e semintegrali. Ci affidiamo a partner locali per la produzione di semole e farine che rispondano ai nostri standard di qualità e a un elevato indice di glutine.

IL PROCESSO DI PASTIFICAZIONE : 
impasto

Forniamo le farine e le semole ottenute ai nostri pastifici abruzzesi per la pastificazione.
Durante la prima fase , le semole o le farine vengono miscelate con acqua fino a quando l’impasto risulta omogeneo ed elastico. Grazie ad un processo chimico-fisico l'amido e le proteine si legano all'acqua formando il glutine, una rete proteica che lega i granuli d'amido idratati.

IL PROCESSO DI PASTIFICAZIONE :
Estrusione o Trafilatura

L’impasto realizzato viene modellato e fatto passare attraverso le trafile in bronzo che ne determinano il formato (pasta corta, lunga o formati speciali) e conferiscono la particolarità della superficie più ruvida in grado di trattenere meglio i condimenti rispetto alle trafile in teflon.

IL PROCESSO DI PASTIFICAZIONE :
Essiccamento

La pasta viene lasciata riposare all’interno di essiccatori e, mediante ventilazione ad aria calda, viene ridotto il contenuto di umidità.

Per la nostra pasta utilizziamo solo cicli a basse temperature (metodo tradizionale con temperature inferiori a 60° C per circa 24/48 ore) che, pur richiedendo tempi più lunghi assicurano un’essiccazione omogenea e salvaguardano i principi nutrizionali quali vitamine e proteine.

IL PROCESSO DI PASTIFICAZIONE :
Raffreddamento

Dopo la fase di essiccamento, inizia il processo di raffreddamento che ha lo scopo di portare la pasta a temperatura ambiente, pronta per il confezionamento.

IL PROCESSO DI PASTIFICAZIONE :
Confezionamento

L’utilizzo di sacchetti trasparenti e di astucci in cartone preserva il prodotto da contaminazioni esterne, garantendo la salubrità!

envelopephonemap-markercrossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram